cerca nel sito:

Username:

Password:

Nomina nuova Presidente e nuovo Consiglio Direttivo: una donna, Fernanda Faini, per la prima volta alla guida del Circolo.

È la giurista fiorentina Fernanda Faini la prima donna nominata Presidente del Circolo dei Giuristi Telematici, la più antica associazione di giuristi in Rete, nata nel 1998 per studiare e promuovere le iniziative legate al diritto dell’informatica e all’informatica giuridica.

La dott.ssa Faini, classe 1979, è stata eletta ieri per acclamazione alla guida del Circolo per il prossimo biennio. Giurista “digitale”, come ama definirsi, è responsabile dell’assistenza giuridica su amministrazione digitale e open gov in Regione Toscana, collabora nell’insegnamento di Informatica giuridica presso l’Università degli Studi di Firenze ed è dottoranda in Scienze Giuridiche presso l’Università di Bologna (CIRSFID).

La nomina arriva a conclusione del Convegno organizzato dal Circolo dal titolo “10 anni di diritto dell’informatica: come le tecnologie hanno cambiato il diritto”, che si è tenuto ieri a Roma e ha disegnato, attraverso i contributi dei relatori, i cambiamenti più significativi che l’informatica ha portato nei diversi rami del diritto, affrontando tematiche quali diritti della Rete, big data e open data, sanità digitale, processo telematico e informatica forense.

Faini sostituisce l’avvocato sardo Giovanni Battista Gallus, Presidente degli ultimi quattro anni, che ieri ha concluso il suo mandato. “Il Circolo - dichiara Gallus – si avvicina al ventennale e conferma la sua attualità e vitalità. E’ significativo che ci sia una donna Presidente per questo traguardo.  Sono sicuro che Fernanda proseguirà nel ruolo di guida dell’Associazione in un momento in cui l’informatica giuridica sta assumendo un ruolo centrale per tutti gli operatori del diritto».

“Emozione indescrivibile – esordisce Faini – Il lavoro sarà caratterizzato da passione ed entusiasmo, con la volontà di continuare e estendere le iniziative e le attività che il Circolo ha portato avanti grazie all’ottimo lavoro del precedente Direttivo. L’impegno consiste nel potenziare e ampliare il ruolo dell’Associazione nel mondo del diritto e nella società stessa, intensificando i rapporti con altre associazioni e realtà, con l’obiettivo comune di creare una solida consapevolezza giuridica “digitale”, elemento imprescindibile per la società contemporanea. Ubi societas, ibi ius, dicevano i latini. E allora il diritto deve essere capace di regolare la società odierna, pervasa dalle tecnologie e dall’innovazione: il diritto dell’informatica è il diritto che regola il futuro, mentre va a formarsi”.

Il nuovo Consiglio Direttivo, nominato sotto la guida della giurista fiorentina, è composto dall’avv. Giorgio Battaglini (Foro di Venezia), chiamato a ricoprire la carica di Vice Presidente, dall’avv. Paolo Lessio (Foro di Milano) nel ruolo di Tesoriere, dall’avv. Giovanni Mameli (Foro di Roma) quale Segretario e dal dott. Luigi Rufo (Università di Bologna - CIRSFID) in qualità di Responsabile media.

In allegato foto.

Documenti allegati